Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

Condannato all'ergastolo, era poi uscito dal carcere tra le polemiche. Nel 1991 la rapina miliardaria al banco dei pegni. Tre anni fa, dalle sbarre, fu programmato il suo delitto