Lettera di minacce a Scarpinato, allarme per un attentato in tribunale

Alcuni confidenti dei magistrati hanno lanciato l'allarme per un possibile attentato che Cosa nostra starebbe organizzando all'interno del Palazzo di giustizia. In Prefettura si è riunito il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica

Roberto Scarpinato

Lettera di minacce indirizzata al procuratore generale Roberto Scarpinato. Sale l'attenzione intorno alle misure di sicurezza del tribunale di Palermo dopo che alcuni confidenti dei magistrati hanno lanciato l'allarme per un possibile attentato che Cosa nostra starebbe organizzando all'interno del Palazzo di giustizia.

In una lettera di minacce recapitata all'Ansa di Palermo, e indirizzata al procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato, e al dirigente dei carabinieri del Tribunale, si farebbe riferimento ad un attentato contro Scarpinato. Secondo il sostituto procuratore Nino Di Matteo si tratterebbe "di una strategia per alzare la tensione" (GUARDA VIDEO).

Intanto, ieri pomeriggio in Prefettura si è riunito il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica per discutere l'eventuale adozione di ulteriori misure di sicurezza. (Fonte: TmNews)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento