Mafia, colpo al mandamento di Corleone: i nomi degli arrestati

I carabinieri hanno arrestato sei persone tra boss e gregari. Dalle intercettazioni è emerso che pianificavano un attentato per uccidere il ministro dell'Interno Angelino Alfano

Un duro colpo è stato inferto alla mafia di Corleone. All'alba i carabinieri, nell'operazione "Grande passo 3", hanno arrestato sei persone tra boss e gregari. Dalle intercettazioni (GUARDA IL VIDEO) è emerso che pianificavano un attentato per uccidere il ministro dell'Interno Angelino Alfano (VAI ALL'ARTICOLO).

Rosario Salvatore Lo Bue, 62 anni, nato a Corleone. Pastore pregiudicato, ritenuto a capo del mandamento di Corleone
Vincenzo Pellitteri, 63 anni, nato a Chiusa Sclafani. Pastore con precedenti di polizia, ritenuto a capo della famiglia di Chiusa Sclafani
Roberto Pellitteri, 25 anni, nato a Chiusa Sclafani. Operaio incensurato, figlio di Vincenzo
Salvatore Pellitteri, 23 anni, nato a Palazzo Adriano. Operaio con precedenti di polizia, figlio di Vincenzo.
Salvatore Pellitteri, 39 anni, nato a Corleone. Operaio con precedenti di polizia, figlio di Vincenzo.
Pietro Pollichino, 74 anni, nato a Chiusa Sclafani. Pastore con precedenti di polizia, ritenuto il referente di Contessa Entellina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento