Il genero di Totò Riina lancia una colletta online: "Sono senza soldi"

Tony Ciavarello, genero del Capo dei Capi (è il marito di Maria Concetta, la più grande delle figlie del capomafia), apre una pagina Facebook: è completamente al verde

Tony Ciavarello, genero del boss Totò Riina (è il marito della figlia Maria Concetta, la più grande delle figlie del capomafia), apre una pagina Facebook per chiedere soldi: è al verde e cerca aiuto. Vuole rilanciare la sua richiesta e raccontare la sua storia: la scorsa estate gli furono sequestrate le sue aziende di commercializzazione di ricambi auto. Non è andata molto bene, fino ad ora, zero euro.

L'ultima beffa dei Riina: nei conti sequestrati solo pochi spicci e il genero attacca la stampa

Questo il testo: "Ciao a tutti, purtroppo devo chiedere aiuto a tutti quelli che possono darmi una mano, vi prometto che appena mi rimetto in sesto con il lavoro restituirò tutto a tutti o faremo beneficenza per altri bisognosi, sono in una condizione disastrosa, mi hanno sequestrato tutto e non ho più neanche un lavoro visto che si son presi la mia ditta, chi può mi aiuti, ho tre bambini, cerco lavoro ma nessuno me ne da, per favore datemi una mano Grazie e che Dio vi Benedica!"

Ciavarello su Facebook si descrive come un "martire perseguitato dalla procura di Palermo dal 25 aprile del '94, giorno in cui mi sono fidanzato con mia moglie". Secondo i magistrati, racconta Repubblica, sul capitale d'avvio delle aziende di Ciavarello grava il sospetto che sia originato dalle fortune del suocero, in larga parte mai scoperte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 15 gennaio del 1993, quando Totò Riina venne assicurato alla giustizia, la famiglia, con un altissimo tenore di vita, si è ritirata a Corleone. E le uscite social della Riina family si sono infittite nell'ultimo periodo. La figlia più piccola di Riina, Lucia, lamentò la mancata concessione del bonus bebè. Poi toccò a Ciavarello attaccare con fare intimidatorio il cronista di Repubblica Salvo Palazzolo dopo la notizia del sequestro dei beni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

Torna su
PalermoToday è in caricamento