Mafia, ricordate le vittime della strage di Passo di Rigano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il 19 agosto di 68 anni fa sette carabinieri furono uccisi a Palermo nella strage avvenuta nella località Passo di Rigano di Palermo: una mina collocata sotto il manto stradale fu fatta esplodere a distanza dal bandito Salvatore Giuliano. Stamattina sul luogo dell'eccidio, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, Riccardo Galletta, del Comandante della 1/ma Brigata Mobile Carabinieri di Roma, Carlo Cerrina, e di autorità cittadine, è stata deposta una corona d'alloro al cippo commemorativo in onore dei caduti. Galletta, nela chiesa di San Giacomo dei Militari, ha consegnato le medaglie d'oro al merito civile "alla memoria" ai familiari delle vittime.

Torna su
PalermoToday è in caricamento