Fine settimana con la “Luna gigante”, la terra e il satellite più vicini

Nel prossimo week end sarà possibile un fenomeno molto suggestivo. Il satellite ci apparirà più grande del solito per la concomitanza di alcuni fattori astronomici

Nel prossimo fine settimana sarà possibile osservare, condizioni meteo permettendo, un fenomeno astronomico molto suggestivo ribattezzato Luna gigante. Infatti nella notte tra il 5 ed il 6 Maggio, il satellite ci apparirà più grande del solito per la concomitanza di alcuni fattori astronomici.  La distanza Terra-Luna sarà, durante prime ore della mattinata di domenica 6 Maggio,  inferiore ai 357.000 Km, contro una media di 370.000 Km e sempre nelle stesse ore la luna diverrà piena.

In questo modo ci apparirà più luminosa di quasi un terzo rispetto alla consuetudine e più grande di circa il 14%. Per chi è interessato all’osservazione dello spettacolare evento, sarà importante conoscere le condizioni meteorologiche. Si consiglia quindi di rimanere aggiornati consultando le previsioni del tempo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Imera, due auto si scontrano all'incrocio: tre feriti

    • Video

      E' una Fiera grandi numeri: "Edizione memorabile, è tornata ai livelli del passato" | VIDEO

    • Cronaca

      Vucciria, la fontana di piazza Garraffello diventa una piscina

    • Cronaca

      Cyberbullismo e blue whale: incontri al liceo Basile

    I più letti della settimana

    • E' in vendita anche a Palermo la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

    • "Quando Raffaele Cutolo pisciò addosso a Totò Riina": le nuove rivelazioni

    • Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

    • Emma Marrone accusata di razzismo: "Non vuole esibirsi a Palermo"

    • Oscar, sequestrati 1.000 chili di prodotti: “Cassate e gelo di melone mal conservati”

    • Villa Sofia, muore a 38 anni dopo intervento di routine: medico ammette l'errore

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento