Iblis, via all’udienza preliminare Lombardo presente in aula

I lavori sono cominciati a Catania davanti al Gip Marina Rizza. I fratelli Lombardo sono imputati per concorso esterno all'associazione mafiosa e voto di scambio

Davanti al Gip di Catania, Marina Rizza, è partita l'udienza preliminare che vede imputati Raffaele Lombardo e suo fratello Angelo, deputato nazionale dell'Mpa, per concorso esterno all'associazione mafiosa e voto di scambio al presidente della Regione siciliana. Il governatore che fino ad oggi ha sempre  smentito tutte le accuse è presente in aula.

Oggi si procederà con la conclusione dell'esame del maggiore Lucio Arcidiacono dei carabinieri del Ros che hanno condotto le indagini dell'inchiesta Iblis. L'ufficiale dell'Arma doveva essere sottoposto a contro interrogatorio nel processo per reato elettorale, che si celebrava davanti al Tribunale monocratico, che si è però concluso il 19 luglio dopo che i procuratori aggiunti Michelangelo Patanè e Carmelo Zuccaro hanno contestato ai due imputati anche l'aggravante di avere favorito l'associazione mafiosa. Il presidente Michele Fichera si è dichiarato incompetente e ha restituito gli atti alla Procura che chiederà un nuovo rinvio a giudizio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

Torna su
PalermoToday è in caricamento