Litiga con la compagna, poi lancia vaso di fiori contro carabiniere: arrestato

Palermitano di 48 anni in manette a Lavagna, in provincia di Genova, con l'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Litiga con la compagna, poi lancia un vaso ai carabinieri e viene arrestato. Un palermitano è finito in manette ieri mattina a Lavagna, in provincia di Genova. I carabinieri sono intervenuti per sedare una lite tra un uomo di 48 anni, gravato da precedenti di polizia, e la compagna, una chiavarese di 32 anni, che si trovava agli arresti domiciliari. Appena arrivati, senza alcun motivo, il palermitano prima ha colpito al torace un carabiniere e poi ha lanciato un vaso di fiori verso il collega, che però è riuscito a scansarsi. Subito bloccato, dopo i dovuti accertamenti il 48enne è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina è stato processato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento