Stop aggressioni, tram più sicuro: 16 vigilantes saliranno a bordo

Prenderanno servizio sulla linea 1, che in queste settimane è finita ripetutamente nel mirino dei vandali, e affiancheranno i controllori. L'Amat ha disposto che le "guardie" lavoreranno su due turni diversi

Dopo l'aggressione avvenuta ieri ai danni del controllore del tram, l'ultima di una lunghissima serie, l'Amat dice basta e corre ai ripari. Da mercoledì (20 febbraio) 16 vigilantes prenderanno servizio per garantire la sicurezza a bordo della linea 1, che in queste settimane è finita ripetutamente nel mirino dei vandali. Le "guardie" lavoreranno su due turni diversi.

Otto saliranno sul tram la mattina, otto invece il pomeriggio. I vigilanetes affiancheranno i verificatori dell’Amat. Oggi, alle 17,30, è previsto un incontro in prefettura sul tema della sicurezza. La linea 1 del tram ha 15 fermate e viaggia tra la Stazione centrale e Roccella (zona Forum). E' operativa dalle 5:57 alle 22 nei giorni lavorativi.

L'ultimo grave episodio risale a ieri. Protagonista una donna che era stata invitata a scendere dal tram su cui stava viaggiando con il marito perché sorpresa senza biglietto: ha reagito sputando e schiaffeggiando il controllore. E' successo alla fermata Amedeo d’Aosta che si trova nell'omonima via, nell'ormai "solita" linea 1, non lontano da via Padre Giuseppe Puglisi. Così un dipendente dell’Amat è finito al pronto soccorso del Buccheri la Ferla. Per lui solo un occhio gonfio e l’amarezza per quello che avrebbe dovuto essere un giorno di lavoro come tanti e che invece si è concluso con una tappa in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E risale allo scorso mercoledì l’altro grave episodio di violenza registrato su uno dei convogli del “Genio”. Un altro dipendente Amat è stato colpito da un giovane che si trovava sul tram senza biglietto. Di fronte alla richiesta di scendere dal mezzo il ragazzo lo avrebbe spinto contro la "porta". Arrivati alla fermata la "bussola" si è aperta e i due sono caduti a terra. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento