Manifestazione contro razzismo a Milano, Orlando vola da Segre: "Atto doveroso"

Il primo cittadino ha partecipato all'iniziativa organizzata da diversi sindaci in segno di solidarietà alla senatrice a vita, cittadina onoraria di Palermo, vittima di attacchi e offese e da un mese sotto scorta

Leoluca Orlando con Liliana Segre a Milano

Il sindaco Leoluca Orlando è volato a Milano per partecipare alla manifestazione contro razzismo e xenofobia promossa da diversi primi cittadini anche in segno di solidarietà alla senatrice a vita Liliana Segre, cittadina onoraria di Palermo.

"Essere presenti oggi - ha detto il primo cittadino - è un atto doveroso di vicinanza ad una nostra concittadina vittima di inauditi attacchi e offese ed è un modo per ribadire che Palermo ha scelto di stare dalla parti di chi ricorda, di chi fa della memoria di fatti tristi un modo per gettare le basi prima di tutto culturali per contrastare ogni forma di violenza, sopraffazione e violazione dei diritti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

Torna su
PalermoToday è in caricamento