Cantiere metro e mercatino: mattinata infernale nella zona di viale Lazio

Traffico impazzito per la contemporanea presenza del cantiere e del mercatino di viale Campania. A poco è servita la presenza dei vigili. Alesi: "Spostare il mercatino in viale del Fante". Gentile: "Sindaco e assessori si dimostrano ancora una volta inadeguati"

Cantiere della metro in viale Lazio e mercatino di viale Campania. Mix perfetto per la congestione del traffico. Stamattina la chiusura di alcune strade (via Emilia, via Liguria e via Brigata Verona) e l'istituzione del doppio senso in altre (vie Liguria, Calabria e via Puglia) ha causato la paralisi delle auto provenienti da viale Strasburgo e dirette verso lo stadio. A poco è servita la presenza massiccia dei vigili urbani: nella zona è stato il caos. Per questo c'è chi chiede la cancellazione del mercatino del mercoledì.

davide gentile-2"Il recente avvio dei lavori per il completamento dell’anello ferroviario e la conseguente creazione dell’area di servizio del cantiere sono inconciliabili con lo svolgimento del mercato settimanale - afferma Davide Gentile (Fratelli d'Italia, nella foto a destra), consigliere dell'Ottava circoscrizione - perchè l’area compresa tra le vie Libertà, Restivo, Lazio ed Emilia stamattina è stata governata dal caos e la situazione è ormai fuori controllo. L’anello ferroviario rappresenta una passo importante per la mobilità cittadina ma l’Amministrazione ha il dovere di rendere meno traumatico per i residenti il percorso di completamento dei lavori. Se già il cantiere ha provocato forti disagi, il mercato del mercoledì ha ulteriormente danneggiato la zona".

"La modifica di alcuni sensi di marcia e lo spostamento di parte del mercato nei pressi di via Emilia - continua Gentile - non è sostenibile. Nonostante la presenza della polizia municipale, infatti, molte strade limitrofe per tutta la mattinata sono state paralizzate dal traffico. L’eliminazione di numerosi parcheggi ed una situazione sanitaria compromessa per la presenza di rivenditori di alimenti a pochi metri dall’area di servizio del cantiere, completano un quadro disarmante ed ampiamente prevedibile, che può trovare soluzione solo della spostamento del mercato o nella sua sospensione fino al termine dei lavori. Ancora una volta - conclude - il Sindaco e gli assessori Catania e Marano si dimostrano inadeguati a gestire fasi così delicate della vita della città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maurizio Alesi-4Maurizio Alesi, altro consigliere dell'Ottava, propone di spostare il mercatino in viale del Fante, in un piazzale - fuori dalla sede stradale - ad impatto zero per la circolazione e senza alcun edificio intorno, tra l’ex centro stampa “ex Pallone” e Piazza Leoni. "L’Ottava circoscrizione ha approvato all’unanimità una mozione - dice Alesi (nella foto a destra) - perchè continuare così è una follia. I commercianti sono inferociti e quelli di via Emilia hanno dovuto ritardare di quasi un’ora l’apertura perché la strada, unica via di sfogo, era stata chiusa e poi riaperta. Da un anno diciamo che quell’area è incompatibile con attività di mercato. Vi sono concentrati uffici pubblici, due scuole, Agenzia per le entrate, Inail e numerose attività commerciali. E a tutto questo si aggiunge il mega cantiere per l’anello ferroviario e la chiusura di viale Lazio. Stamattina è scoppiato il caos. Non c’è più margine per piccoli aggiustamenti o modifiche delle ordinanze - conclude Alesi - Il mercatino deve spostarsi altrove".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

Torna su
PalermoToday è in caricamento