Via Evangelista Di Blasi, a dicembre i lavori per rendere sicuro il passaggio dei pedoni

Nel tratto fra via Ruggeri e Passo di Rigano verrà fatto un marciapiede ex novo e aggiustato quello esistente. Saranno inoltre ripristinate le fermate Amat soppresse nel 2014, a causa di un muro pericolante. I residenti di via Romualdo Salernitano li attendono da quasi 6 anni. M5S: "Vigileremo"

Il muro non è più pericolante, ma il divieto di transito dei pedoni in via Evangelista Di Blasi - tra la statua di via Ruggeri e la borgata di Passo di Rigano - è rimasto in vigore. Ancora per poco però, perché a dicembre i residenti di via Romualdo Salernitano potranno percorrere in sicurezza questo tratto di via Di Blasi, privo di marciapiede.

Inizieranno fra due mesi, infatti, i lavori necessari a rimuovere il divieto dei pedoni, che più di tutti ha penalizzato i residenti di via Romualdo Salernitano (traversa di via Di Blasi). Lavori attesi da quasi 6 anni, che saranno realizzati sulla scorta di un progetto diverso rispetto a quello inizialmente previsto dall'area tecnica della Riqualificazione urbana. Il motivo? Troppo lunghi i tempi per l'ampliamento del tratto di strada, sia per la necessità di effettuare gli espropri dei terreni circostanti sia per la carenza di fondi del Comune. Si è così deciso per un progetto integrativo: nel dettaglio, verrà fatto un marciapiede ex novo e aggiustato quello esistente. Verranno inoltre ripristinate le fermate dell'Amat soppresse nel 2014.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' questo il risultato raggiunto dopo una serie di sopralluoghi effettuati tra gli altri da polizia municipale, tecnici dell'assessorato regionale Infrastrutture e Mobilità, del Comune e dell'Amat e successivamente da Coime, Rap, Verde e giardini. A dare notizia la consigliera della Quinta circoscrizione, Simona Di Gesù e la consigliera comunale Concetta Amella del Movimento 5 Stelle, che da tempo seguono la vicenda. "Lunedì scorso, nel corso di un incontro presso la Terza Commissione consiliare, - dicono Amella e Di Gesù - è stato garantito che i lavori partiranno entro il prossimo dicembre. Il Movimento 5 Stelle vigilerà affinché la scadenza sia rispettata".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

  • Appalti, scommesse e pizzo: undici arresti per mafia tra Noce e Cruillas

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Mafia, colpo al mandamento della Noce: ecco i nomi degli 11 arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento