Interventi dell'Amg da San Lorenzo alla Fiera, illuminazione a led in 4 strade

Il costo complessivo dei lavori ammonta a 224 mila euro. Il finanziamento è garantito da un mutuo con la Cassa depositi e prestiti già stipulato dall'amministrazione

Foto archivio

Quattro strade che finora sono "al buio" avranno un sistema di illuminazione pubblica a led. Lo ha deciso la Giunta comunale, che ha autorizzato l'intervento in via De Stefano (traversa di viale Resurrezione), via Castellana Bandiera (traversa di via Ammiraglio Rizzo), via Botticelli (traversa di via principe di Paternò) e via ammiraglio Persano (parallela di via Montepellegrino). I lavori, che complessivamente avranno un costo di circa 224 mila euro, saranno affidati a Amg Energia e avranno una durata di circa 6 mesi. Tutti gli impianti saranno realizzati con apparecchi a led, che garantiscono un'illuminazione ottimale con consumi molto ridotti. Gli impianti offrono inoltre una resa prolungata nel tempo, con un conseguente ulteriore abbattimento dei costi di gestione.

In via De Stefano saranno collocati 14 punti luce su sostegni da 8 metri di altezza posti a un interasse di circa 20 metri. Il costo dell’intervento, lavori e somme a disposizione comprese, ammonta a 69 mila euro. Saranno 12 i punti luce in via Castellana Bandiera ,su sostegni da 6 metri di altezza posti a un interasse di circa 20 metri Il costo dell’intervento, lavori e somme a disposizione comprese, ammonta a 57.000 euro. In via Botticelli saranno collocati 9 punti luce su sostegni da 8 metri di altezza posti a un interasse di circa 20 metri. Poco più di 47 mila euro il costo dell’intervento. Infine, in via Ammiraglio Persano l’Amg Energia collocherà 9 punti luce su sostegni da 8,00 metri di altezza posti a un interasse di circa 20 metri. Il costo dell’intervento, lavori e somme a disposizione comprese, ammonta a 50.200 euro. Il finanziamento di tutti gli interventi è garantito da un Mutuo con la Cassa depositi e prestiti già stipulato dall'amministrazione.

"Con questi interventi che erano attesi da anni - affermano il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Emilio Arcuri - viene finalmente data risposta alle esigenze dei residenti delle vie interessate, che potranno avere migliori condizioni di sicurezza. La scelta di ricorrere alle nuove tecnologie per l'illuminazione pubblica a basso consumo segna poi una vera e propria svolta epocale per la nostra città, anche attraverso il prezioso lavoro di Amg che si conferma così elemento di forza del lavoro di tutta l'amministrazione".

E da stasera torna a essere illuminata parzialmente una vasta zona dello Sperone, compresa tra via Messina Marine, via Diaz, via Pastore e traverse. Le squadre di Amg Energia hanno avviato oggi con risultati positivi i lavori di riparazione della cabina denominata “Sperone” completamente fuori uso da alcune settimane per un guasto di grossa entità, che aveva spento circa trecento punti luce. Da stasera la cabina torna in funzione con l'accensione dei primi due circuiti, un terzo circuito sarà riattivato lunedì. Prosegue costante, quindi, l’attività di Amg di ripristino di impianti di illuminazione di vie e piazze.

Il guasto della cabina “Sperone” - in un primo momento limitato ad un solo circuito, poi esteso a entrambi i circuiti di alimentazione degli impianti - ha spento oltre trecento punti luce in via Messina Marine e nelle strade limitrofe. Un danno alle aste e agli interruttori di media tensione “a volume d'olio ridotto”, danneggiati da infiltrazioni di acqua piovana, ha richiesto l'approvvigionamento di speciali dispositivi che hanno permesso l’avvio delle attività di riparazione. Nel fine settimana il funzionamento della cabina e degli impianti collegati verrà, comunque, tenuto costantemente sotto controllo dalle squadre di Amg.
Amg al lavoro anche nella zona di Borgo Nuovo dove è stato ripristinato il funzionamento parziale dell’impianto, riattivando un circuito fuori servizio per problemi di isolamento. Anche qui è presente un guasto di grossa al trasformatore di cabina, attività di riparazione già programmate e che verranno avviate entro le prossime settimane dai tecnici. "Ogni giorno, ogni sera tecnici e operai elettricisti sono impegnati a tenere in funzione l’impianto cittadino che è vasto e in parte ormai obsoleto e che necessita di continua attenzione e manutenzione - dice il presidente di Amg, Mario Pagliaro -. Ringrazio i lavoratori della pubblica illuminazione che sono al servizio della città con professionalità e abnegazione”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento