Saccheggia un'auto, lo prendono ma appena esce dagli uffici della polizia ruba ancora: arrestato

Il protagonista della vicenda è un 33enne palermitano. Era finito nei guai dopo aver messo a segno un furto in un vicolo della Zisa. Per lui era scattata la denuncia. Ma appena è stato rilasciato è stato sorpreso dagli agenti di nuovo all'opera, questa volta in viale Strasburgo

Viale Strasburgo

Viene denunciato dopo avere rubato in un'auto, esce dagli uffici della polizia e gli agenti lo sorprendono subito dopo mentre "saccheggia" un'altra macchina. Il protagonista della vicenda è un 33enne palermitano (V.E. le sue iniziali) tratto in arresto in flagranza.

"Il malvivente - dicono dalla questura - è finito in manette curiosamente dopo che aveva appena lasciato il Gabinetto regionale della polizia scientifica. Infatti il 33enne la stessa mattina era stato denunciato in stato di libertà dagli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico per furto aggravato su autovettura, reato compiuto la notte precedente intorno alle 4 in un vicolo del quartiere Zisa. Gli agenti, grazie alle immagini di videosorveglianza di un B&B nelle vicinanze, avevano riconosciuto il ladro. Conoscendo la sua abitazione - poco distante - si sono appostati e hanno bloccato il malvivente quando è uscito di casa. Una volta fermato il 33enne ha ammesso di essere l’autore del furto tanto è vero che  nel suo appartamento è stata rinvenuta la refurtiva rubata (alcune valigie)".

Il malvivente è stato così portato negli uffici della questura ed è scattata la denuncia in stato di libertà. Quindi è stato accompagnato nei locali del Gabinetto di polizia scientifica per il fotosegnalamento. Dopo  aver terminato gli accertamenti di rito V.E. è stato rilasciato ed i poliziotti hanno ripreso il loro normale servizio. "Poco dopo però - raccontano dalla questura - l’equipaggio della volante  giunto in viale Strasburgo, ha notato una persona rovistare all’interno di un’auto ed uscirne subito dopo con in mano un I-Pad. L'uomo è stato fermato e con grande sorpresa gli agenti hanno scoperto che si trattava proprio del 33enne". L’uomo è stato tratto in arresto: adesso è in attesa di essere  giudicato con il rito della direttissima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento