L'istituto Principessa Elena di Napoli racconta "Gli Eroi di ieri, di oggi e..."

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Lodevole iniziativa Per ribadire la solidarietà fra scuole rispetto al furto di diverse attrezzature che ha riguardato L I.c. Saladino. L istituto comprensivo Principessa Elena di Napoli, sito nel.medesimo territorio, giorno 05/04 ha invitato presso i propri locali gli alunni della I.c. Saladino offrendo la visione del musical graffiti che ha realizzato nell ambito del progetto legalità dal titolo "Eroi di ieri... di oggi... e...".

Lo spettacolo, alla terza uscita di quest'anno, con una struttura originale e insolita propone tramite un collage di recitazione, canti, balli e ampex video, un ricordo degli.eroi di ieri che hanno sacrificato la propria vita per lo stato quelli di oggi che continuano ad impegnarsi per i medesimi fini e termina con una riflessione sull importanza della figura dell insegnante di sostegno per lo sviluppo dei bimbi disabili. Quest anno - dichiara la Preside Giovanna Ferrari - con la collaborazione di insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo grado abbiamo sviluppato un progetto che ci permettesse non solo di trattare tematiche importanti ma che consentisse altresì di divulgare le stesse al di fuori delle mura dell'istituto ribadendo l impegno delle scuole su tematiche come la lotta alle mafie e contestualmente promuovendo i sacrifici di coloro che ogni giorno continuano ad impegnarsi per realizzare un mondo migliore".

"Il nostro scopo - dichiara l autore di molti dei testi Girolamo Bellomare - è continuare a portare in giro in un prossimo futuro il nostro spettacolo o parti dello stesso sia nelle scuole che ci inviteranno sia in eventi creati con temi similari dove ci auguriamo di essere invitati al fine di fare da "megafono" per far conoscere a molti la storia di personaggi della nostra terra che non si trovano nei testi scolastici e farglieli assimilare tramite un percorso di teatro recitato e musicale che consenta ai più di ascoltare le loro storie in modo semplice al fine di metabolizzare l idea che tutti loro rappresentano".

Torna su
PalermoToday è in caricamento