Favorita chiusa al traffico: partecipazione flop, ciclista investito

Non è cominciata sotto nel modo migliore la chiusura di viale Ercole, che avrebbe dovuto offrire ai cittadini un'alternativa domenica senza smog. I cittadini: "Parco sporco e maggiore sicurezza da garantire". Palascino: "Va organizzato tutto meglio"

Domenica senza auto in Favorita e parco pronto ad accogliere i cittadini. O quasi.  E' scattato ieri il provvedimento che prevedeva la chiusura di viale Ercole, nel tratto compreso tra il Cancello Giusino e piazzale dei Matrimoni. Una prova tecnica in previsione della creazione di un'area pedonale non andata a buon fine, tanto che un ciclista è stato anche investito da un auto. Un mezzo flop anche in termini di partecipazione. Infatti sono molti i cittadini che, una volta arrivati, hanno deciso di fare una breve passeggiata e via.

"I genitori dei miei ragazzi hanno accompagnato i loro figli, ma vista la situazione hanno deciso di riportarli a casa - ha dichiarato al Giornale di Sicilia Marcello Cascino, presidente dell'associazione sportiva Nazaro Sauro -. Giocare in queste condizioni costituiva per loro un pericolo". Come se non bastasse lo scenario che si presentava agli occhi dei presenti non era dei migliori. Immondizia e cartacce sparse ovunque, ma non negli spazi in bella vista come, per esempio, sul ciglio della strada. "Sicuramente la colpa è da attribuire a noi palermitani - spiega un cittadino, Fabrizio Speciale - ma non è accettabile mantenere in questo stato il parco, che avrebbe un potenziale altissimo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piccolo "incidente di percorso" a piazzale dei Matrimoni, dove un ciclista è stato colto di sorpresa da un auto che lo ha speronato. Il mezzo a quattro ruote proveniva dalla curva che da Mondello immette su viale Ercole. Per fortuna nulla di grave, solo tanta paura. E sul posto, come riferito da alcuni passanti, non ci sarebbe stata alcuna pattuglia dei vigili urbani pronta per i soccorsi, ma dal comando della polizia municipale fanno sapere che c'erano cinque volanti pronte per ogni evenienza. Una piccola nota di disappunto è arrivata anche dal direttore della riserva, Salvatore Palascino: "L'idea di chiudere la Favorita è positiva, ma va organizzata meglio e va garantita maggiore sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento