Isola delle Femmine, sassi contro il comando dei vigili urbani

L'atto intimidatorio scoperto in mattinata. Il comandante: "Abbiamo trovato le pietre dentro agli uffici, ma non è stato rubato nulla". Il comune è stato sciolto per infiltrazioni mafiose

Grossi sassi sono stati lanciati contro i vetri di alcune finestre della caserma dei vigili urbani di Isola delle Femmine che si trova in via dei Villini. A scoprire l’intimidazione gli stessi agenti che stamattina hanno aperto gli uffici.

“All'interno non mancherebbe nulla - dice il comandante della polizia municipale Antonio Croce - Abbiamo trovato le grosse pietre all'interno di alcuni uffici”. Il Comune di Isola delle Femmine è stato sciolto per infiltrazioni mafiose. E’ retto dai commissari prefettizi che non escludono che il gesto possa essere una risposta all'intensificazione dei controlli nel territorio e di contrasto all'abusivismo edilizio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento