Polizzi, spari contro l'insegna del feudo confiscato

Lo ha denunciato il segretario della Cgil di Palermo, Enzo Campo. Il bene è affidato, in vista della costituzione del Consorzio legalità e sviluppo delle Madonie, a tre cooperative: "Lavoro e non solo" di Corleone, "Placido Rizzotto" e "Pio La Torre" di Corleone

foto archivio

Il cartellone all'ingresso del vigneto del feudo Verbumcaudo, il terreno confiscato alla mafia a Polizzi Generosa e acquisito dalla Regione nel dicembre 2011, è stato sfregiato da una pallottola che ha bruciacchiato il logo della Repubblica italiana. Lo ha denunciato il segretario della Cgil di Palermo, Enzo Campo, a conclusione delle quattro tappe del viaggio del camper della legalità della Cgil in Sicilia.

Il bene è stato affidato, in vista della costituzione del Consorzio legalità e sviluppo delle Madonie, a tre cooperative: "Lavoro e non solo" di Corleone, "Placido Rizzotto" e "Pio La Torre" di Corleone.

"I lavoratori delle cooperative due giorni fa, accompagnando l'agronomo di un ente regionale a una visita del vigneto, hanno notato che il cartello che identifica il terreno come bene confiscato alla mafia era stato danneggiato, e bruciato, da una pallottola esplosa. Un colpo mirato, che ha centrato proprio lo stemma della Repubblica italiana. Abbiamo presentato la denuncia ai carabinieri. E oggi è  stato accertato che si tratta di un colpo di fucile - dicono Campo e il responsabile della Camera del Lavoro di Corleone Dino Paternostro - . Non sappiamo se si tratta o meno di un atto intimidatorio, della goliardata di qualcuno, di un colpo partito dal fucile di un cacciatore o di un atto di stupidità. La Cgil non si lascia intimidire da questi atti. Saremo più che mai vigili". E' stata presentata formale denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Torna a casa e lo trova in camera da letto: ladro arrestato mentre si cala dalla grondaia

Torna su
PalermoToday è in caricamento