menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ferito mentre effettua una saldatura, grave un fabbro a Casteldaccia

Vittima un uomo di 59 anni, colpito da un pannello di un macchinario sul quale stava lavorando. Ha riportato un trauma cranico e diverse fratture. E' stato ricoverato al Civico, ma la prognosi resta riservata

(foto archivio)

Grave infortunio sul lavoro per un fabbro. E’ accaduto a Casteldaccia, dove un artigiano di 59 anni, V.C., è rimasto ferito mentre lavorava al frantoio della Cooperativa di filiera olivicola Sicilia agricola di via Pietro Nenni. L’incidente è avvenuto ieri intorno alle ore 12.30, quando l’uomo stava effettuando alcuni lavori di saldatura su un macchinario industriale e un pannello in metallo si è sganciato colpendolo con violenza.

Una botta che lo ha fatto stramazzare al suolo. Il 59enne è stato trasportato all’ospedale Civico del capoluogo, dove si trova ancora ricoverato, oltre che a causa di trauma cranico, per diverse fratture al braccio e al femore. La sua prognosi però resta ancora riservata. Sul posto il personale del Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asp, impegnato a ricostruire la dinamica dell’accaduto. 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sposo colpito in pieno volto dal drone, il matrimonio finisce in ospedale

    • Incidenti stradali

      Gli amici piangono Alessandro Nasta: più di mille per i suoi funerali

    • Economia

      Ikea a Palermo, stavolta ci siamo: "Impossibile rinunciare..."

    • Cronaca

      Vagava chiamando "mamma", bimbo di 3 anni trovato nella notte in corso Amedeo

    Torna su