Investita da un'auto al Villaggio, donna muore in ospedale dopo 12 giorni di agonia

Non ce l'ha fatta la 38enne Marianna Gangi, travolta da un'auto in via Vincenzo Madonia. Dopo lo scontro è stata portata al Civico e poi trasferita all'Ismett. Ora un automobilista 68enne rischia un processo per omicidio stradale

L'ingresso dell'Ismett

Ha combattuto per dodici giorni su un letto d’ospedale ma alla fine suo cuore si è arreso e ha smesso di battere. E’ deceduta stanotte all'Ismett Marianna Gangi, 38enne nata a Carini ma residente a Palermo. La donna era stata investita lo scorso 18 marzo al Villaggio Santa Rosalia, a pochi metri da una scuola elementare, riportando gravi traumi alla testa, al fegato e ai polmoni.

Secondo una prima ricostruzione la donna, intorno alle 9.45 di quella mattina, si trovava in via Vincenzo Madonia. Stava attraversando la strada, forse dopo aver gettato un sacchetto di immondizia nel cassonetto. Non è chiaro se la 38enne abbia perso l’equilibro e sia caduta prima di essere investita o se, a prescindere da questo dettaglio, l’automobilista non si sia accorto della presenza del pedone sul ciglio della strada.

A chiamare i soccorritori è stato lo stesso automobilista, un 68enne che si trovava al volante della sua Renault Scenic: "Fate presto, ha perso i sensi". Strazianti le urla di dolore sentite dai residenti: "Mi trovavo a scuola quando ho sentito un botto e una signora che gridava. Mi sono affacciata e ho visto una macchina blu ferma. Poi un uomo ha chiamato l’ambulanza che è arrivata pochi minuti dopo".

Gangi è stata quindi portata d’urgenza al Civico e dopo le prime cure è stata ricoverata e intubata nel reparto di Rianimazione. Due giorni dopo il trasferimento all'Ismett. Gli agenti dell'Infortunistica, impegnati con i rilievi, hanno eseguito anche il sequestro del mezzo. Sotto sequestro anche la cartella clinica della 38enne. Adesso, a meno che le indagini non attribuiscano responsabilità unicamente alla 38enne, l’automobilista rischia un processo per omicidio stradale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Che strazio.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Cronaca

    Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Cronaca

    Milano, l'autista palermitano è ubriaco: 66 parrocchiani in gita devono cambiare bus

  • Cronaca

    Fece esplodere una pen drive che ferì un poliziotto: Unabomber palermitano in manette

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

  • "Ha provato a toccarmi", papà di una dodicenne picchia bidello di una scuola del Villaggio

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento