Incidente con la moto in viale Regione, grave un ragazzo di 21 anni

Il giovane si è schiantato contro un'auto ed è rimasto sull’asfalto fino a quando sono intervenuti i sanitari del 118. E' successo all'altezza del carcere Pagliarelli: traffico in tilt per due ore. Il ragazzo è stato trasferito in codice rosso all’ospedale Civico

Traffico in viale Regione - foto Ludovico Santangelo

Grave incidente in viale Regione Siciliana tra il Baby Luna e il carcere Pagliarelli. Un ragazzo di 21 anni - che era in sella a una moto - si è scontrato con un'auto ed è rimasto sull’asfalto fino a quando sono intervenuti i sanitari del 118. Il giovane è stato trasferito in codice rosso all’ospedale Civico.

L'impatto è avvenuto ieri pomeriggio poco dopo le 13 nella bretella laterale di viale Regione in direzione Catania. Il ventunenne ha riportato varie ferite e lesioni. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono poi intervenuti anche i vigili urbani: il traffico nella zona è andato in tilt per circa due ore. Sull'incidente stanno indagando gli uomini dell’Infortunistica.

E quella di ieri è stata un'altra giornata di incidenti. Poco prima dell'alba in via Crocifisso a Pietratagliata un automobilista si è schiantato contro una macchina parcheggiata, danneggiandola, ed è rimasto gravemente ferito. Quasi in contemporanea scontro tra auto e moto all'incrocio tra via Giacomo Cusmano e via Turrisi Colonna. Nell'incidente sono rimaste ferite due persone, ma non in maniera grave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento