Bonagia, incidente nella "curva della morte": auto sbanda e abbatte un palo

L'impatto alle 22.30, nel tratto di viale Regione siciliana che porta in via dell'Orsa Minore. A restare ferito un 37enne che si trovava al volante della sua Lancia Musa. Sul posto la polizia municipale che ha richiesto alcol e drug test per l'automobilista

Viale Regione, la "curva della morte" che porta a Bonagia

Perde il controllo dell’auto, sbanda e abbatte un palo dell’illuminazione. L’incidente è avvenuto alle 22.30 di ieri in viale Regione siciliana, direzione Trapani, nella cosiddetta “curva della morte” che porta nel quartiere di Bonagia. A restare ferito il conducente di una Lancia Musa, il 37enne Fabio P, portato con un’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Civico.

Oltre allo spavento l’automobilista, che viaggiava da solo, se l’è cavata con qualche contusione e qualche escoriazione, tanto che in tarda serata è stato dimesso con una prognosi di pochi giorni. Sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale che hanno effettuato i rilievi per cercare di chiarire cosa abbia causato l’incidente.

Secondo una prima ricostruzione non risultano altri mezzi coinvolti, né sembrerebbe che il 37enne abbia accusato un malore alla guida. La polizia municipale ha quindi deciso di sottoporre l’automobilista ad alcol e drug test per stabilire se al momento dell’impatto fosse nel pieno delle sue capacità di guida. Sul posto anche i tecnici Amg per mettere in sicurezza l'impianto di illuminazione e predisporre la sostituzione del palo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Paura Coronavirus a Partinico, studentessa arrivata da Shanghai: "Trattata come una minaccia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento