Via Montepellegrino, investe due pedoni davanti al mercato ortofrutticolo e fugge

L'incidente all'alba nella carreggiata in direzione piazza Giachery. I testimoni sono stati ascoltati dalla polizia municipale che ora dà la caccia a una Smart. Feriti portati dal 118 al Civico e a Villa Sofia

Via Montepellegrino, il tratto davanti al mercato ortofrutticolo (foto Google street view)

Investiti davanti al mercato ortofrutticolo da un’automobilista che invece di fermarsi dopo l'impatto ha spinto il piede sull'acceleratore ed è scappato. Un incidente è avvenuto all’alba di oggi in via Montepellegrino, all’altezza di via Montalbo, dove sono stati travolti due uomini - un italiano di 64 anni e un ghanese di 49 anni - poi portati ai pronto soccorso degli ospedali Civico e Villa Sofia.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno notato la scena, riferendo poi agli agenti dell’Infortunistica della fuga di un’automobilista a bordo di un mezzo che sembrava una Smart. Qualcuno sarebbe anche riuscito ad annotare parte della targa che potrà servire alla polizia municipale per mettersi sulle tracce del “pirata”.

I dati acquisiti dai vigili saranno incrociati con le immagini di alcune telecamere che potrebbero aver immortalato il passaggio del fuggitivo. Le condizioni dei due pedoni investiti, un italiano e uno straniero, non desterebbero preoccupazioni: per uno sono stati richiesti ulteriori accertamenti in attesa della prognosi definitiva, mentre per il secondo i medici hanno riscontrato ferite e lesioni considerate guaribili in 7 giorni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Farabutto.

  • Avatar anonimo di ilTafano
    ilTafano

    Tutto giusto. Si educhino però, anche questi che lavorano al mercato della frutta, che si comportano come se fossero "i padroni della strada".

    • E cosa c'entra con i pedoni investiti? Lavorano lì?

  • Avatar anonimo di salvatore
    salvatore

    Sai quanti  ti danneggiano l'auto e scappano, fino ad arrivare al colmo ed investire un pedone e scappare. Per loro pagare la multa è più conveniente che pagare l'assicurazione e se non li beccano tanto di guadagnato.Occorre provvedere con urgenza.

  • Avatar anonimo di pietro
    pietro

    per fermare questo schifo c'è una unica via. Usare tutti gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione per colpire chi non è assicurato. incrociare i dati di assicurazione e carte di circolazione, usare in modo sistematico le telecamere per gli accessi alle ZTL, e martellare finchè ogni canazzo di bancata che gira senza assicurazione non sia denunciato, il suo mezzo sequestrato e circoli solo a piedi o con l'autobus. Se non puoi permetterti l'assicurazione non puoi permetterti la macchina. punto.

    • Però..

    • Hai perfettamente ragione, ma l'onestà, la legalità, il fare rispettare le regole, a Palermo non è "politicamente vantaggioso" per cui non cambierà mai nulla! Continueremo a vedere auto in doppia e tripla fila, posteggiate dovunque, auto con le targhe alterate (almeno un buon 20-30% diventano del tutto illegibili in quanto viene tolto il bianco di contrasto), motori/pedoni passare col rosso come se nulla fosse, telecamere solo per autovelox (che il palermitano conosce benissimo dove sono ubicati per cui per colpire solo "stranieri";) o ingresso ZTL. E in tutto questo paghiamo pure i Vigili Urbani!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Debutto con sorpresa, Alajmo saluta il Teatro Biondo: "Non sarò più il direttore"

  • Politica

    Orlando, la Giunta e il rimpasto: "Decido io quando i tempi saranno maturi"

  • Cronaca

    Asili, ludoteche e manutenzione: dalla Regione fondi anche per Prizzi e Caccamo

  • Cronaca

    Ruba soldi e smartphone in due pub di Forlì, arrestato trentenne palermitano

I più letti della settimana

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Terrasini, ritrovato il cadavere del 17enne trascinato in mare da un'onda mentre pescava

  • Suicidio in zona viale Lazio, si lancia dal quinto piano e muore

  • Decathlon aprirà a Palermo: il colosso di articoli sportivi nell'ex stabilimento Coca Cola

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • "Che bello, uno sbirro in meno": esulta per la morte del poliziotto, palermitano denunciato

Torna su
PalermoToday è in caricamento