Incidente in via Daita, col Suv contro le auto posteggiate e poi si ribalta: morto il figlio del titolare del bar Renato

E' accaduto all'incrocio con via Torrearsa. La vittima è Claudio Amorosi, 30 anni, barman. Per estrarre il corpo dalle lamiere è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. In auto c'erano altre due persone, rimaste illese. Indaga la polizia municipale

Il Suv sul quale viaggiava Amorosi

Incidente mortale nella notte tra via Gaetano Daita e via Torrearsa. Il conducente di un fuoristrada Jeep Renegade ha perso il controllo del mezzo finendo contro alcune auto parcheggiate e poi si è ribaltato. L'uomo è rimasto intrappolato tra le lamiere. Un impatto che non gli ha dato scampo. A perdere la vita è stato Claudio Amorosi, barman di 30 anni, figlio del titolare del bar Renato di Mondello.

Per estrarre il corpo di Amorosi dalle lamiere è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Con la vittima c'erano altre due persone, che sono rimaste illese e sono state in grado di abbandonare la macchina. 

Mondello sotto choc per la morte del figlio del titolare del bar Renato

Sul posto sono intervenuti i socorritori del 118, che però hanno solo potuto constatare il decesso, la polizia e i vigili. Gli agenti della sezione infortunistica hanno effettuato i rilievi e stanno ricostruendo l'esatta dinamica dell'incidente. La Jeep è sotto sequestro amministrativo.

Il comandante dei vigili: "Rischiata strage, via i dehors"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

Torna su
PalermoToday è in caricamento