Incidente a Villaggio Ruffini, scontro frontale auto-moto: quarantenne in prognosi riservata

Ad avere la peggio un uomo che si trovava in sella alla sua Yamaha. Dopo un delicato intervento è stato ricoverato in Rianimazione a Villa Sofia con diverse fratture e lesioni. Sull'episodio indaga la polizia municipale

Via Florio, il punto in cui è avvenuto l'incidente (foto Google street view)

Si trova nel reparto di Rianimazione, intubato e sedato, per le conseguenze di un violento scontro frontale avvenuto due giorni fa in via Florio. Lotta fra la vita e la morte un uomo di 40 anni, G.F., ricoverato a Villa Sofia in gravi condizioni dopo l’incidente in cui è rimasto coinvolto mentre viaggiava in sella alla sua Yamaha. Illeso il conducente dell’auto coinvolta nell’impatto avvenuto a Villaggio Ruffini.

Secondo una prima ricostruzione i due mezzi - la moto del ferito e una Volkswagen Polo - si sono scontrati all’altezza del civico 126, non lontano da viale Cottolengo. Un impatto molto violento in cui ha avuto la peggio proprio il quarantenne, sbalzato con violenza dalla moto. Sul posto sono intervenuti gli agenti dell'Infortunistica della polizia municipale e i sanitari del 118 che hanno portato il ferito in ospedale a bordo di un'ambulanza.

Il motociclista è entrato nell’area d’emergenza in codice rosso ed è stato immediatamente sottoposto ad alcuni accertamenti che hanno evidenziato fratture e lesioni in tutto il corpo. Ha un trauma cerebrale, fratture multiple a una gamba e ad alcune vertebre toraciche. L’uomo è stato già sottoposto a un intervento eseguito da chirurghi ortopedici e plastici, ma le condizioni restano gravi e la prognosi riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento