Incidente in via Albanese, scontro auto-scooter nella notte: grave un quattordicenne

L'impatto all'incrocio con via Orsini. Ad avere la peggio il ragazzino che pare si trovasse alla guida di un Piaggio Beverly 200. Dopo una tappa al pronto soccorso è stato ricoverato nel reparto di Neurorianimazione. Indaga la polizia municipale

Violento scontro nella notte. Un quattordicenne è stato ricoverato in gravi condizioni al pronto soccorso di Villa Sofia dopo l’impatto tra uno scooter e un’auto avvenuto intorno all'1,30 in via Enrico Albanese, all’incrocio con via Vincenzo Orsini. Il giovane A.C., dopo l’intervento di un’ambulanza del 118, è stato portato in ospedale a Villa Sofia dove è entrato in codice rosso.

Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe che il quattordicenne si trovasse alla guida di un Piaggio Beverly 200. Stava percorrendo via Orsini in direzione di Borgo Vecchio quando si è scontrato con la Mercedes Classe A guidata da una ragazza di 32 anni che da via Pasquale Calvi aveva svoltato a destra su via Enrico Albanese.

Un impatto violentissimo a seguito del quale il giovane è stato sbalzato dalla sella facendo un "volo" di diversi metri. Illesa ma sotto shock l’automobilista. Dopo i primi accertamenti eseguiti sul quattordicenne i medici hanno riscontrato la presenza di un trauma cranico e di diverse contusioni polmonari. Quindi il trasferimento nel reparto di Neurorianimazione: la prognosi resta per il momento riservata.

Nel luogo dell’impatto sono intervenuti gli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale che hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica. Da chiarire se il giovane si trovasse alla guida del Beverly, se fosse da solo e se indossasse il casco. Si attende il responso dei medici per procedere all’eventuale sequestro dei mezzi per consentire le indagini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento