Investito da un'auto a Trabia, morto in ospedale ex docente dell'Università

Giuseppe Licata, professore in pensione di Medicina interna, lo scorso 31 luglio era stato travolto da una Fiat Panda guidata da un uomo di 81 anni. Era ricoverato all'ospedale Civico di Palermo. Troppo gravi le ferite riportate

I traumi riportati erano troppo gravi e il suo cuore ha smesso di battere. E' morto all'ospedale Civico Giuseppe Licata, il 76enne investito lo scorso 31 luglio da un'auto mentre camminava lungo la strada statale 113, a Trabia. Licata era moto noto nell'ambiente medico e accademico. E' stato a lungo docente ordinario di Medicina interna presso la facoltà di Medicina e Chirurgia. Aveva lasciato l'ateneo nel 2013.

L'incidente è avvenuto in zona Giardini. Alla guida della Fiat Panda che lo ha travolto, c'era un 81enne che è rimasto illeso. Licata stava camminando lungo il ciglio della strada quando è sopraggiunta la vettura ed è stato scaraventato sull’asfalto a oltre 5 metri di distanza dal punto dell'impatto.

Trabia, 76enne investito sulla statale da un 81enne 

Nella sua lunga carriera, Licata ha ricoperto prestigiosi incarichi. E' stato, ad esempio, direttore dell'Istituto di clinica medica, del dipartimento universitario biomedico di Medicina Interna e Specialistica, della scuola di specializzazione in Medicina, direttore del centro "Patologia endocrino-metabolica e malattie cardiovascolari", direttore dell’Uìunità di "Medicina Interna e Cardioangiologia", componente della commissione Prontuario Terapeutico ospedaliero Regione Siciliana per gli anni 2007-2009, ed era componente dell’advisory board della Società Italiana di Medicina Interna dal 3 dicembre 2012.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Non si ferma l'ondata di maltempo su Palermo: prosegue l'allerta meteo arancione

Torna su
PalermoToday è in caricamento