L'incidente di Terrasini, dopo otto giorni Valentina si è svegliata dal coma

Nello scontro, avvenuto lo scorso 11 agosto, è morto il marito Francesco Capodilupo: la coppia era a bordo della propria moto quando è stata travolta da un'auto. Ma per la donna, 33enne di Partinico, la prognosi resta riservata

Francesco Capodilupo con la moglie Valentina Michelli

Dopo otto giorni di coma Valentina Michelli si è risvegliata. La 33enne di Partinico è rimasta gravemente ferita nell'incidente stradale avvenuto in via Partinico, a Terrasini, lo scorso 11 agosto nel quale è morto il marito, Francesco Capodilupo, 38enne della provincia di Avellino, residente a Bergamo. 

L'uomo è deceduto il giorno stesso all'ospedale Civico dove era stato trasportato d’urgenza in elisoccorso dopo essere stato rianimato. La moglie, invece, era stata ricoverata in gravi condizioni al Trauma Center dell’ospedale Villa Sofia. La coppia si trovava in Sicilia per le vacanze di Ferragosto. I due erano a bordo della loro moto quanto si sono scontrati con un'auto. Nonostante Valentina abbia riaperto gli occhi la prognosi - fanno sapere da Villa Sofia - resta riservata. La donna è stata estubata, è ancora disorientata ed esegue qualche ordine semplice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

Torna su
PalermoToday è in caricamento