Incidente a Villagrazia di Carini, scontro fra due auto: grave un barbiere

Ad avere la peggio nell'impatto l'uomo che viaggiava a bordo di una Fiat Cinquecento, un 35enne di Capaci tirato fuori dai vigili del fuoco e portato al pronto soccorso in ambulanza. Sull'episodio indagano i carabinieri

L'incidente a Villagrazia di Carini - foto IlCarinese.it

Violento impatto sulla strada statale 113. Un incidente si è verificato ieri pomeriggio nei pressi di Villagrazia di Carini dove si sono scontrate una Fiat Cinquecento e una Ford Fiesta. Ad avere la peggio un 35enne che si trovava a bordo della prima auto, M.M., che è uscito fuoristrada restando poi bloccato all’interno dell’abitacolo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la polizia municipale, i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco. Questi ultimi hanno dovuto estrarre dall’abitacolo l’automobilista, un barbiere di Capaci, affidandolo poi alle cure dei sanitari che lo hanno portato in ospedale. Le sue condizioni sono apparse subito gravi e per questo i medici hanno preferito mantenere la prognosi riservata in attesa di nuovi accertamenti.

Il conducente della Ford Focus, al di là della paura, se l’è cavata con qualche escoriazione e qualche contusione. Mentre i vigili urbani si occupavano del traffico i militari di Carini intervenuti sul posto hanno effettuato i rilievi. Toccherà a loro ricostruire la dinamica per chiarire cosa abbia causato l’incidente, se una disattenzione da parte di uno degli automobilisti o altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento