Incidente stradale sulla Palermo-Sciacca: due feriti

E' successo oggi pomeriggio intorno alle 17 quasi all'ingresso di via Ernesto Basile. Una vettura ha perso il controllo ed ha terminato la sua corsa contro lo spartitraffico alla fine della statale. Poi ha preso fuoco

Grave incidente oggi pomeriggio all’inizio dello scorrimento veloce Palermo-Sciacca. L’impatto intorno alle ore 17. Il conducente ha perso il controllo dell'auto che si è schiantata sullo spartitraffico che divide la carreggiata in direzione via Ernesto Basile. L'auto dopo l'impatto con la ringhiera del carcere Pagliarelli ha preso fuoco. Sull'auto viaggiavano sei persone. Due i feriti: un uomo e il figlio di otto anni.

Sul posto sono immediatamente accorse due autoambulanze del 118 per prestare i primi soccorsi. Il padre è stato trasportato al Policlinico, mentre il figlio all'ospedale dei bambini. Per loro solo lievi traumi ma tanta paura. Sul posto anche i vigili dell’Infortunistica che stanno facendo i rilievi di rito per verificare l’esatta dinamica dell’incidente che non è ancora chiara.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    San Lorenzo, corriere assalito alle spalle e rapinato: bottino di mille euro

  • Economia

    "Passante, la Sis licenzia 261 lavoratori e il cantiere chiude"

  • Cronaca

    Capo, carabinieri entrano in un b&b e trovano ladro: arrestato

  • Cronaca

    Cassaro diventa libreria, Favorita chiusa e sfilata dei medici: il weekend caldo del traffico

I più letti della settimana

  • Suicidio in via XII Gennaio, 31enne si lancia giù da un b&b e muore

  • Disneyland a Termini Imerese, l'assessore conferma: "Vertice tra pochi giorni"

  • Viale Campania, giovane cade dal sesto piano e muore

  • Palermo-Agrigento, donna trovata morta in strada

  • Incidente sul lavoro nell'Agrigentino: morto operaio bagherese di 25 anni

  • Ancora disagi per i passeggeri Ryanair, sei ore di ritardo per il volo Palermo-Roma

Torna su
PalermoToday è in caricamento