Incidente in moto nel Perugino, morto cameriere diciottenne di Villabate

Lo scontro è avvenuto lungo la strada provinciale 104, nei pressi del bivio per Lugnano. A perdere la vita il giovane Giuseppe Ganguzza, da tempo residente a Città di Castello, che si trovava in sella alla sua Ducati. Indagano i carabinieri

Il luogo in cui è avvenuto il tragico incidente

Giovane villabatese muore sull’asfalto della strada provinciale 104, in provincia di Perugia. Il diciottenne Giuseppe Ganguzza, da tempo residente a Città di Castello, è deceduto dopo lo scontro tra la sua moto e un’auto avvenuto nel tardo pomeriggio del 22 luglio.

Per cause ancora da accertare la Ducati sulla quale si trovava in sella si è scontrata con la Fiat Punto guidata da una donna, soccorsa e portata in ospedale con ferite non gravi. Nulla da fare invece per Ganguzza (foto allegata), che stava rientrando a casa dal bar in cui lavorava come cameriere.

I tentativi dei sanitari del 118 di soccorrere il giovane villabatese, che fra non molto avrebbe compiuto 19 anni, sono risultati inutili: è deceduto sul colpo. Sull’episodio indagano i carabinieri che hanno sequestrato sia i mezzi coinvolti nello scontro sia il casco indossato da Ganguzza.

I militari hanno eseguito i rilievi stradali per ricostruire la dinamica, ma l’autorità giudiziaria ha disposto la restituzione della salma ai familiari per la celebrazione dei funerali. Tanti i messaggi di cordoglio espressi da amici a parenti, vicini e lontani, per quella giovane vita spezzata troppo presto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento