Incidente sulla Palermo-Agrigento, col camion si schianta contro un'auto e fugge: denunciato

Un autotrasportatore di Licata (Agrigento) dovrà rispondere del reato di omissione di soccorso. I carabinieri lo hanno rintracciato qualche chilometro più avanti. L'automobilista, un 66enne di Mezzojuso, è stato soccorso e portato al Civico

Strada statale Palermo-Agrigento, il tratto all'altezza di Mezzojuso

Si schianta con il camion contro una macchina e scappa lasciando l’automobilista incastrato fra le lamiere. I carabinieri hanno denunciato un autotrasportatore di Licata (Agrigento), il 66enne A.V., per omissione di soccorso dopo un incidente avvenuto lunedì mattina sulla strada statale 121 Palermo-Agrigento, all’altezza dello svincolo per Mezzojuso.

E’ accaduto tutto intorno alle 6. Secondo una prima ricostruzione il mezzo pesante, un Daf, viaggiava da Palermo verso Agrigento mentre l’automobilista, un 66enne di Mezzojuso che si trovava al volante della sua Opel Agila, percorreva la stessa strada in direzione opposta. Poi il violento impatto e la fuga del camionista.

Il primo a soccorrere l'uomo è stato un altro automobilista che al momento dell'impatto si trovava dietro al camion. "Devo dire grazie a questa persona - racconta a PalermoToday il figlio del 66enne rimasto ferito - perché è stato lui a fermarsi, prestare i primi soccorsi e a contattare il 118. Lui era a pochi metri dal mezzo pesante e ha visto tutto".

Poco dopo sono intervenuti sul posto i carabinieri, i sanitari del 118 e i vigili del fuoco. L’automobilista è stato portato d’urgenza al pronto soccorso del Civico. Grazie ai primi esami sono stati riscontrati un ematoma cerebrale, alcune fratture e una profonda ferita al volto. I medici non si sono espressi sulla prognosi, escludendo però la riserva sulla vita.

Raccolte le prime informazioni gli investigatori hanno avviato le ricerche nella zona, rintracciando il camionista agrigentino a circa dieci chilometri dal punto in cui è avvenuto l’incidente. L’uomo è stato sottoposto ad alcol e drug test ma gli esami hanno dato esito negativo. Di fronte all'evidenza dei fatti si sarebbe assunto le proprie responsabilità senza fornire però spiegazioni sul perché della sua fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso a Palermo: turista di Bergamo è positiva

  • Coronavirus, gli spostamenti della turista bergamasca: "Ha girato per Palermo, indagini su dove è stata"

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Coronavirus a Palermo, i contagiati tra i turisti bergamaschi salgono a tre

  • Coronavirus, Musumeci: "Sospensione lezioni nelle scuole di Palermo e provincia"

  • Terrasini, rissa mortale dopo la discoteca: "In un video la coltellata fatale"

Torna su
PalermoToday è in caricamento