Uccide pedone in via Roma, ventenne bloccato nella notte: "Ho avuto paura, sono scappato"

Mentre era alla guida di una Smart aveva investito un uomo di 55 anni del Bangladesh, Rammn Muhitur Chowdhllry, lasciandolo senza vita sull'asfalto. E' stato rintracciato dai vigili in un appartamento del Capo

Pedone ucciso in via Roma - foto PalermoToday

Il pirata della strada che ieri sera ha travolto e ucciso un pedone in via Roma è stato individuato. Si tratta di un un ventenne (F.M. le sue iniziali). Il ragazzo è stato bloccato nella notte. Ieri, intorno alle 22, mentre era alla guida di una Smart aveva investito un 55enne del Bangladesh, Rammn Muhitur Chowdhllry. L'uomo, sposato e padre di due figli, è stato travolto mentre stava attraversando la strada all’altezza della Rinascente, di fronte a piazza San Domenico. 

Via Roma, pedone travolto e ucciso

Il ventenne era poi fuggito senza prestare soccorso. "Ho avuto paura e sono scappato", avrebbe detto durante l'interrogatorio. Il giovane è stato rintracciato alle 4 di notte. Era a casa, nella zona del Capo. La Smart, acquistata da pochi mesi, risulta intestata alla madre. Secondo le prime informazioni sia la patente che l'assicurazione risulterebbero in regola.

Un impatto violento, quello che non ha concesso scampo al bengalese, al punto che il parabrezza della Smart andato in frantumi. Sul posto erano arrivati i soccorritori del 118, ma i loro tentativi di rianimare il 55enne sono risultati vani. In via Roma anche una pattuglia degli agenti dell’infortunistica stradale della polizia municipale per effettuare i rilievi. L’incidente si era verificato intorno alle 22. A quell’ora il tratto stradale era assai affollato e qualcuno ha annotato i numeri della targa fornendoli ai vigili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento