Incidente in Favorita, si schianta contro un albero e si ribalta con l'auto: grave una ragazza

Lo schianto nella notte, in viale Margherita di Savoia. Prognosi riservata per la 23enne che si trovava alla guida della sua Fiat 500. Sul posto polizia, vigili del fuoco, 118 e Infortunistica

L'auto ribaltata in Favorita - foto PalermoToday

Si schianta con l'auto contro un albero e si ribalta in Favorita. Un incidente si è verificato nella notte in viale Margherita di Savoia dove i sanitari del 118 hanno soccorso una 23enne adesso ricoverata a Villa Sofia. La prognosi resta riservata. Sul posto anche la polizia, i vigili del fuoco e gli agenti della sezione Infortunistica.

L'impatto è avvenuto intorno alle 4, nella carreggiata in direzione Mondello, all'altezza di via Mater Dolorosa. La giovane si trovava da sola a bordo della sua Fiat 500 quando, per cause ancora da accertare, avrebbe perso il controllo dell'auto finendo prima sul marciapiede e poi contro l'albero. A segnalare quanto accaduto alcuni automobilisti che percorrevano la strada nella direzione opposta.

Pochi minuti dopo ed è stata avviata la macchina dei soccorsi. La ragazza (G.J. le iniziali) è stata medicata sul posto e trasferita al Trauma center per effettuare alcuni accertamenti e verificare l'entità dei traumi riportati. Il personale dell'Infortunistica ha effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica e chiarire cosa abbia provocato l'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento