Paura nel cuore della Favorita, auto si schianta contro un palo e si ribalta

L'incidente è avvenuto in viale Diana. Ferita lievemente una donna, soccorsa da un'ambulanza del 118. Disagi al traffico. Indaga la sezione Infortunistica della polizia municipale

L'incidente alla Favorita - Foto Fabrizio Guarnotta

Perde il controllo dell'auto e si ribalta nel cuore della Favorita. Una donna è rimasta ferita nell'incidente avvenuto ieri pomeriggio, intorno alle 16, in viale Diana. Stava viaggiando a bordo della sua auto, una Punto, quando - per cause in via di accertamento - ha perso il controllo e si è andata a schiantare contro un palo dell’illuminazione pubblica. L’auto si è ribaltata poggiandosi su un fianco e terminando la sua carambola in un punto assai pericoloso.

Il personale del 118 arrivato a bordo di un'ambulanza e ha soccorso la donna, ma le condizioni dell'automobilista non destano preoccupazione. Sul posto anche gli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale che hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica. Il traffico nella zona è andato in tilt.

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Sferracavallo, stuprata mentre aspetta il treno per l'aeroporto: fermato diciannovenne

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

  • Corso dei Mille, rapinatori armati di pistola assaltano il Conad: bottino da 10 mila euro

Torna su
PalermoToday è in caricamento