Isnello, speleologa cade in una grotta: soccorritori in azione tutta la notte per salvarla

La donna, 42 anni di Brolo, è finita dentro l'Abisso del vento a 100 metri di profondità durante un'escursione con altri otto compagni. Sono stati alcuni di loro a chiamare il Cnsas, corpo specializzato nel soccorso in ambiente impervio

Soccoritori in azione tutta la notte nelle Madonie per salvare una speleologa, 42enne di Brolo, rimasta ferita ieri pomeriggio dentro l'Abisso del vento, la grotta in territorio di Isnello, alle pendici di Cozzo Balatelli, a circa 100 metri di profondità. La donna intorno alle 16 stava facendo un'escursione con altri 8 compagni quando improvvisamente è scivolata procurandosi una frattura a una gamba. A questo punto due componenti del gruppo sono rimasti con lei mentre gli altri sono usciti per dare l'allarme al Cnsas, corpo specializzato nel soccorso in ambiente impervio. Alle 19 circa sul posto sono arrivati 15 tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico della stazione Palermo-Madonie, con due medici. Subito dopo sono arrivati i rinforzi da Catania con altro personale specializzato. 

"Il ferito - spiega il vice delegato X Speleo Cnsas Giuseppe Conti - è stato stabilizzato con la somministrazione di alcuni antidolorifici. Poi intorno alle 22 è iniziata la movimentazione della barella all'interno della grotta. Ora si trova alla sommità dell'ultimo pozzo. I tecnici si accingono ora a farle attraversare la parte d'ingresso rappresentata da un cunicolo stretto. Verso le 10,30 la donna sarà fuori dalla grotta".

L'intervento di salvataggio | VIDEO

I tecnici e i medici hanno lavorato in un ambiente molto difficile affrontando strettoie, pozzi e ambienti morfologicamente angusti, con una temperatura interna inferiore ai 10 gradi, con umidità oltre l'80% e uno stillicidio perenne dovuto alle piogge dei giorni scorsi. "Sin dalle prime fase di recupero della speleologa - dichiara il sindaco di Isnello, Marcello Catanzaro - siamo rimasti in contatto diretto con il soccorso alpino e la locale stazione dei carabinieri, abbiamo seguito le varie fasi di soccorso, un grazie per la solerzia e la professionalità degli uomini in campo, i quali dopo aver stabilizzato la donna ferita nelle prossime ore si procederà a portarla in superficie".

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Fare la spesa risparmiando, 10 regole d'oro che i palermitani spreconi dovrebbero seguire

  • Punti neri, l'inestetismo della pelle da combattere: consigli e rimedi (anche fatti in casa)

I più letti della settimana

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento