Geraci, operaio rimane incastrato in un macchinario e perde metà braccio

L'incidente sul lavoro è accaduto in un impianto di biogas. M. G., quarantenne impiegato di una ditta privata, è stato soccorso dal personale sanitario e portato all'ospedale Madonna dell'Alto di Petralia Sottana

Incidente sul lavoro in un impianto di biogas a Geraci Siculo. Un operaio è rimasto ferito ad un braccio mentre lavorava con un separatore, un macchinario utilizzato per dividere il concime liquido da quello solido. E' accaduto stamattina: l'uomo, un quarantenne impiegato di una ditta privata, ha perso metà braccio. 

A lanciare l’allarme gli altri lavoratori che si trovavano nell’impianto in contrada San Piero. L’operaio, M.G., è stato soccorso dal personale sanitario e portato all’ospedale Madonna dell’Alto di Petralia Sottana. Non sarebbe in pericolo di vita e i medici avrebbero già escluso l'ipotesi di amputare la restante parte del braccio tranciato dal macchinario.

I medici hanno stabilizzato le condizioni del paziente e chiuso la ferita, in attesa degli accertamenti cui verrà sottoposto nei prossimi giorni. Sull’episodio indagano i carabinieri e il personale dell’Ispettorato del lavoro, cui toccherà il compito di ricostruire la dinamica e verificare il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il rispetto delle norme sulla sicurezza dei lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento