Partanna, urto tra specchietti: camionista colpisce con una testata autista dell'autobus

Tensione e violenza sulla linea 614. La lite nata dopo un banale incidente in via Partanna Mondello. Sul posto un'ambulanza del 118 e i carabinieri che indagano sull'accaduto

L'autobus fermo in via Partanna Mondello dopo l'aggressione

Colpito con una testata l'autista di un autobus, questa volta non da un passeggero ma da un camionista dopo un banale incidente. Nuovo episodio di violenza nei confronti di un dipendente dell’Amat che questa mattina si trovava alla guida di un mezzo della linea 614 in via Partanna Mondello. A scatenare la violenza sarebbe stato l'urto tra gli specchietti dei due mezzi. 

Dopo lo scontro i due protagonisti avrebbero iniziato a litigare e la situazione sarebbe subito precipitata. Il camionista sarebbe sceso dall’abitacolo per poi scagliarsi contro l’autista Amat e colpirlo in faccia. “Ho visto l’autista che perdeva sangue dal naso e aveva il viso gonfio”, spiega un testimone a PalermoToday.

In via Partanna Mondello sono arrivati i sanitari del 118 con un'ambulanza che hanno prestato le prime cure all'autista e lo hanno condotto in ospedale. Poi sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per cercare di chiarire quanto accaduto ascoltando i potenziali testimoni. L'autobus è rimasto temporaneamente fermo provocando rallentamenti e disagi per il traffico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Non si ferma l'ondata di maltempo su Palermo: prosegue l'allerta meteo arancione

Torna su
PalermoToday è in caricamento