Incendi a Bellolampo: compattatori fermi per ore, riaperta la strada per la discarica

Il rogo ha mandato in fumo sterpaglie e vegetazione: evacuate diverse case. "Pioggia" di segnalazioni al 115. Intervento di cinque squadre dei vigili del fuoco e di un canadair. I mezzi della Rap tornano a scaricare i rifiuti

Canadair in azione - foto Massimiliano Serrago

Ancora un incendio lungo la strada per Bellolampo. Le fiamme hanno mandando in fumo sterpaglie e vegetazione in via Poggio del pineto. Diverse le segnalazioni giunte alla sala operativa dei vigili del fuoco. Sul posto sono intervenute cinque squadre da terra ed è stato richiesto l'intervento dei canadair. Il caldo e lo scirocco hanno complicato le operazioni di spegnimento del rogo, che ha minacciato alcune abitazioni. Per precauzione, i residenti sono stati allontanati.

L'incendio ha bloccato per ore anche i camion della Rap diretti in discarica per scaricare i rifiuti. Solo nel tardo pomeriggio i vigili del fuoco hanno consentito alla polizia municipale di riaprire la strada per Bellolampo. I compattatori carichi di rifiuti hanno quindi potuto raggiungere la discarica e iniziare a smaltire l'immondizia. 

Paura per i residenti: canadair in azione | Video

Già nei giorni scorsi i vigili erano intervenuti a Pizzo Scala, nei pressi della discarica cittadina. Il centralino del 115 suona quasi ininterrottamente da ieri. Nella notte le fiamme si sono sviluppate in provincia, soprattutto a Monreale, Alia e Montelepre. Evacuato anche il villaggio turistico di Calampiso, nel Trapanese. Molti i palermitani che si stavano concedendo qualche giorno di vacanza nella struttura.

Catania: "4 incendi in un mese destano qualche sospetto..."

Incendi a Monreale e Montelepre, evacuato villaggio a Calampiso

 

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Mafia, blitz tra Palermo e New York: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento