Incendio negli scantinati, paura al pronto soccorso di Villa Sofia

Le fiamme originate da alcuni residui di plastica e cartacce alimentati da un mozzicone di sigaretta ancora acceso. I pazienti in sala d’attesa e all’esterno sono stati fatti allontanare. Sul posto tre squadre dei vigili del fuoco

I vigili del fuoco davanti all'ingresso del pronto soccorso

Pazienti per strada, fumo e tanta paura. Intorno alle 16,45 un incendio è divampato negli scantinati del Pronto Soccorso di Villa Sofia. A dare l’allarme gli operatori della squadra antincendio del 118. Sono stati loro a fare il primo intervento in attesa che arrivassero i vigili del fuoco. “Le fiamme erano troppo alte - spiegano a PalermoToday - e non è stato possibile domare il fuoco con i semplici estintori”. 

A prendere fuoco, verosimilmente, dei residui di plastica e cartacce alimentati da un mozzicone di sigaretta ancora acceso. I pazienti in sala d’attesa e all’esterno sono stati fatti allontanare, mentre quelli che avevano già passato i controlli al triage hanno continuato le visite. Tre i mezzi dei vigili del fuoco coinvolti. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Gianny
    Gianny

    Addirittura tre squadre dei vigile  del fuoco allora l'immondizia era assai sa quanto tempo ke nn  pulivano e meno male Ke siamo in ospedale  vergogna

    • Ogni scusa è buona, vero?

  • Ho appena assistito al fumo e lancio di mozzicone da parte di un dottore da una finestra del settimo piano...

  • Il vizio non ve lo togliete mai nel gettare i mozziconi ancora ardenti per terra! Beccate il responsabile.

  • dobbiamo, Ringraziare che e finita Cosi x il rapido intervento del 118/115 e cercare almeno per alcuni di evitare di Gettare mozziconi di Sigarette per terra ancora accesi

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Daita, col Suv contro le auto posteggiate e poi si ribalta: morto il figlio del titolare del bar Renato

  • Cronaca

    La polizia non dorme: "Le pattuglie di tutti gli otto commissariati in giro 24 ore su 24"

  • Cronaca

    "Non ha abusato della figlia", sentenza ribaltata in appello: incubo finito per un padre

  • Cronaca

    Assalto con pistola in via Sammartino, rapinata la sanitaria Vizzini

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • Lacrime e silenzio per il funerale di Giovanni Romano: "Quel messaggio senza risposta di domenica notte"

  • Stroncato da un infarto mentre è in bici: morto avvocato palermitano

  • Mistero sui binari della metro, macchinista vede cadavere e ferma il treno

Torna su
PalermoToday è in caricamento