In fiamme il chiosco di un pub a Sferracavallo, trovate tracce di benzina

Incendio nella notte in via Scalo di Sferracavallo. All'Icon club sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia. La presenza di una macchia lasciata da un liquido infiammabile lascia intendere che il rogo possa essere di origine dolosa

(foto archivio)

Devastato il chiosco in legno di un lounge bar a Sferracavallo. I vigili del fuoco e la polizia sono intervenuti intorno alle 3.15 della notte dopo le segnalazioni di alcuni residenti che hanno visto le fiamme alzarsi dalla piattaforma dell'Icon club di via Scalo di Sferracavallo. Dopo aver domato l'incendio le squadre del 115 e gli agenti delle volanti hanno effettuato un sopralluogo trovando tracce di liquido infiammabile.

Una volta che la situazione era rientrata nella normalità gli investigatori hanno avviato le indagini per accertare le cause del rogo che ha distrutto la struttura in legno, utilizzata durante la stagione estiva come bar messo a disposizione dei clienti. La polizia ha ascoltato il titolare dell'attività già nella notte per capire cosa possa esserci dietro l'episodio.

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

  • Sognando la villa con piscina a Mondello, costi e tempi per averne una in giardino

I più letti della settimana

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, frontale fra due furgoni: grave un quarantenne

  • Turista denuncia sera da incubo alla Vucciria: "Trascinata in auto e palpeggiata"

  • Cantante neomelodico oltraggia Falcone e Borsellino su Rai2: scatta indagine interna

Torna su
PalermoToday è in caricamento