Incendio in un'officina a Belmonte Mezzagno, dodici auto distrutte

Le fiamme divampate in un'area di via Piersanti Mattarella, dove c'erano i mezzi e diversi pneumatici, potrebbero essere di origine dolosa. Sembrerebbe infatti che la recinzione sia stata tranciata. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Le auto dopo l'incendio a Belmonte Mezzagno

Fuoco in officina, dodici auto distrutte. Un incendio è divampato ieri sera alle 21 in via Piersanti Mattarella, a Belmonte Mezzagno, dove i vigili del fuoco sono intervenuti con tre squadre e due autobotti da 8 mila litri per domare il rogo

Qualcuno ha segnalato al 115 le fiamme che si stavano facendo strada tra le auto, alcune delle quali destinate alla rottamazione, e numerosi pneumatici. Dopo più di un’ora i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere le fiamme, che da una prima ricostruzione potrebbero avere origine dolosa.

Sembra infatti che sia stata trovata una bottiglia all’interno della quale sarebbe stato contenuto del liquido infiammabile, mentre la recinzione è risultata essere stata tranciata. Da quel punto sarebbe entrato chi poi avrebbe appiccato le fiamme.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Belmonte Mezzagno e della compagnia di Misilmeri. I militari, dopo aver ascoltato il titolare dell’autofficina colpita dalle fiamme, cercheranno di chiarire l’accaduto. Al momento non si esclude alcuna ipotesi e sono diverse le piste battute dagli investigatori, dall’intimidazione a scopo di estorsione alla vendetta personale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Foschi (ri)chiama, Mirri diserta: salta l’incontro, ora è Sos stipendi

  • Cronaca

    Viale Amedeo d'Aosta, donna sul tram senza biglietto: sputi e schiaffi a un controllore

  • Cronaca

    Si spara dopo lite con la moglie: morto suicida il figlio di Siino, "ministro" della mafia

  • Cronaca

    "Favori e mazzette" per i trasporti marittimi: chiesto processo per Crocetta, Vicari e Caronia

I più letti della settimana

  • "Figurati se prendiamo una da Palermo", mail inviata per errore scatena polemica

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Spaccio alimentare, filiali chiuse a Palermo: "Stipendi in ritardo, famiglie nel dramma"

  • Assalto al reddito di cittadinanza: a Palermo boom di finti divorzi per scroccare il sussidio

  • Giorni di angoscia per una mamma: "Mia figlia sparita da una settimana, aiutatemi a trovarla"

Torna su
PalermoToday è in caricamento