Appiccano il fuoco e devastano macchia mediterranea: tre denunce nel Palermitano

Due i roghi: ad Altofonte e a Belmonte Mezzagno. In entrambi i casi le fiamme sarebbero partite da alcuni resti di potatura e, a causa del vento, si sarebbero propagate. L'accusa è di incendio boschivo colposo

Incendio boschivo colposo. Con questa accusa tre persone, del Palermitano, sono state denunciate dalla Forestale. Ad Altofonte, D.G., 78 anni, avrebbe dato fuoco ad alcuni residui di potatura nella zona di Valle Fico, ma a causa del vento le fiamme si sarebbero propagate distruggendo tre ettari e mezzo di macchia mediterranea. Stessa dinamica a Belmonte Mezzagno, dove sono stati denunciati due fratelli, G.M.D. e A.D, di 40 e 42 anni. In questo caso sono stati mille i metri quadrati di macchia mediterranea andati in fumo. Sia a Belmonte che ad Altofonte sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento i roghi.

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

Torna su
PalermoToday è in caricamento