Bellolampo, autocompattatore diretto in discarica avvolto dalle fiamme

L'intervento di una squadra dei vigili del fuoco è servito ad evitare che l'incendio, divampato nella zona della cabina, si propagasse al resto del mezzo. Da chiarire cosa abbia provocato il rogo

L'intervento dei vigili del fuoco nella strada che porta a Bellolampo

Autocompattatore diretto in discarica avvolto dalle fiamme. I vigili del fuoco sono intervenuti stamattina, alle 11, nella salita di Bellolampo per domare il rogo che ha danneggiato la cabina del mezzo pesante. La squadra del 115, arrivata in pochi minuti a bordo di un'autobotte, è riuscita spegnere l'incendio prima che il fuoco si propagasse danneggiando il resto dell'autocompattatore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Quello non è un mezzo della RAP...

  • sono mezzi troppo obsoleti bisogna che la rap si avvalga di Mezzi Nuovi e non di vecchi comoattatori dal dopo Guerra

    • Tolga gli occhiali da sole ogni tanto .

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ex militare ucciso nel sonno da moglie e figli, "Accoltellato con lame da macellai"

  • Cronaca

    Tragedia al poligono di tiro, uomo si spara alla testa: è in condizioni disperate

  • Cronaca

    La donna morta poco dopo il parto, l'assessorato alla Sanità apre un'inchiesta

  • Salute

    Nei pronto soccorso spazio ai volontari della Croce Rossa: aiuteranno pazienti e familiari

I più letti della settimana

  • Il racconto di un palermitano: "Ero con Fabrizio Corona, ecco come ci hanno aggredito nel bosco della droga"

  • Incidente a Verona, con la moto contro un Suv: muore palermitano di 23 anni

  • Omicidio in via Falsomiele, uccide il marito a coltellate e poi chiama il 118: "Venite subito"

  • "Ma qua volete stare gratis? Smontate tutto": quando la mafia fa chiudere i ristoranti

  • Ex militare ucciso nel sonno da moglie e figli, "Accoltellato con lame da macellai"

  • Neonata trovata morta nella culla, lacrime e disperazione alla Guadagna

Torna su
PalermoToday è in caricamento