"Ha incendiato cinque auto nell'Agrigentino", arrestato palermitano

E' ritenuto uno dei responsabili del rogo che, nella notte tra il 27 e il 28 agosto scorso, ha distrutto cinque vetture causando danni per circa centomila euro a Sambuca di Sicilia. A inchiodarlo le immagini delle telecamere di sicurezza della zona

Le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza

Avrebbe provocato, nella notte tra il 27 e il 28 agosto scorso, l'incendio di cinque auto nel centro di Sambuca di Sicilia (in provincia di Agrigento) e a distanza di tre mesi è stato arrestato. All'alba di oggi è finito in manette un 40 enne palermitano, Fabio Pullara.

Palermitano "in trasferta" incendia 5 auto | Video

"L'uomo, in particolare, avrebbe incendiato un'auto parcheggiata all'interno del centro storico di Sambuca di Sicilia - spiegano gli inquirenti - Le fiamme poi si sono propagate velocemente anche ad altre auto vicine, cinque in totale, distruggendole completamente. In particolare le auto coinvolte sono una microcar, una Ford Kuga, un Ford Transit, una Lancia Y e una Range Rover evoque". Una condotta che ha causato danni per circa centomila euro. Solo il tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Santa Margherita di Belìce ha evitato che l'incendio si potesse propagare ulteriormente. Le fiamme, alte alcuni metri e l'intenso fumo prodotto, avevano svegliato molti abitanti del centro storico, creando un certo allarme nella popolazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sambuca, cinque auto incendiate: 4 sono di un imprenditore

I militari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Sciacca, hanno visionato i filmati di alcune telecamere di videosorveglianza della zona e hanno accertato il coinvolgimento di tre persone. Ulteriori indagini hanno portato a identificare il 40enne residente a Palermo e già noto alle forze dell'ordine. I consistenti elementiidi prova complessivamente raccolti "hanno dunque consentito di inchiodare alle sue responsabilità il 40 enne, rintracciato ed arrestato all'alba e subito trasferito in carcere". Resta ancora da chiarire, il movente dell'incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento