Incendio vicino stabilimento a Termini, fumo invade la zona industriale

Carabinieri e vigili del fuoco sono intervenuti per un rogo divampato vicino la Bienne Sud, ex azienda dell'indotto Fiat. Da chiarire cosa abbia scatenato le fiamme, partite da un cumulo di rifiuti e plastica

Incendio nell’area industriale di Termini Imerese. Un rogo è divampato poco dopo le 22 di ieri vicino la Bienne Sud, l’ex azienda dell’indotto Fiat che in passato si occupava della verniciatura dei paraurti delle Lancia Ypsilon. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e quattro squadre dei vigili del fuoco.

In poco più di mezz’ora l’intera area, in contrada Scialandra, è stata invasa dal fumo che ha raggiunto ville e abitazioni. Stando ai primi accertamenti le fiamme sarebbero partite da un cumulo di rifiuti e plastica che si trova vicino al capannone. Da chiarire l'origine del rogo. A condurre le indagini i militari della compagnia di Termini.

"Non appena ho avuto notizia - scriveva ieri sera sui social Luigi Sunseri, deputato regionale del M5S - mi sono precipitato a controllare che fosse tutto sotto controllo e non ho potuto che riscontrare l’ottimo lavoro dei vigili del fuoco e dei carabinieri che sono prontamente intervenuti. Gli organi preposti faranno chiarezza sull’accaduto. Intanto un grazie a chi è intervenuto immediatamente e ha spento l’incendio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

Torna su
PalermoToday è in caricamento