Incassa la pensione della madre defunta per otto anni, condannata

Non potrà usufruire della sospensione condizionale Angelina Costanza perché in passato ha subito un'altra condanna per truffa. In quel caso avrebbe percepito per anni la pensione della vicina di casa defunta

Il tribunale di Palermo

Per otto anni avrebbe incassato la pensione della mamma defunta. Il gup Nicola Aiello ha condannato a 1 anno di reclusione Angelina Costanza, accusata di truffa allo Stato. L’indebito percepimento risale al periodo compreso tra il 2006 e il 2014.

La donna non potrà usufruire della sospensione condizionale della pena perché già in passato ha subito una condanna a 1 anno 8 otto mesi per un’altra truffa. In quel caso avrebbe percepito per diversi anni la pensione di una vicina di casa deceduta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento