Zabùt, si inaugura una nuova aula lettura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il giorno 15 ottobre alle 18, allo studentato Ss. Annunziata di piazza Casa Professa nel cuore di Ballarò, si terrà l'inaugurazione della nuova aula lettura di Zabùt – Centro di documentazione delle lotte sociali, aperta a tutti gli studenti. Zabùt nasce dalla volontà di ripercorrere, attraverso fonti documentarie dirette e indirette, la storia dei movimenti meridionali, compresi quelli che quotidianamente si palesano sui nostri territori, analizzando la loro natura, i punti di vista portati avanti negli anni e il loro impatto sulla società.

“Il Centro di documentazione “Zabùt” è un progetto nato dalla necessità di ricostruire il filo conduttore delle lotte succedutesi sul territorio siciliano, dal dopoguerra agli anni ’60-’70 e fino ai nostri giorni.” afferma Giuliana Sorci, presidente di Zabùt “Il lavoro del Centro si fonda sulla centralità che la crisi dell'attuale sistema acquista in quanto fattore di accelerazione dei conflitti sociali territoriali ed internazionali.”

Parleranno durante l'inaugurazione il presidente Giuliana Sorci e Danilo Mariscalco, dottore di ricerca in Studi Culturali presso l'Università di Palermo. Seguirà la presentazione della nuova collana di racconti “Più avanti” di Abu Manu/Carlo Torrisi, dalla quale l'attore Davide Cirri leggerà alcuni passaggi. L'iniziativa si concluderà con un rinfresco offerto a tutti i partecipanti.

Torna su
PalermoToday è in caricamento