Immigrati al porto, inizia il rimpatrio Decollato il primo aereo per la Tunisia

Un boeing 747 è partito dal Falcone-Borsellino con i primi 50 clandestini. A breve un altro velivolo prenderà il volo. Non mancano le polemiche, Perduca: "Violazione diritti umani"

Le operazioni per il rimpatrio dei nordafricani

E' partito dall'aeroporto Falcone-Borsellino un aereo per rimpatriare cinquanta tunisini. Previsto nel tardo pomeriggio un secondo volo che porterà altri cinquanta dei nordafricani che sono rimasti fino ad oggi presso il porto di Palermo. Non mancano però le polemiche. Secondo Marco Perduca, senatore dei Radicali "le navi a Palermo rappresentanno una violazione dei diritti umani".

Cominciano quindi le operazioni di rimpatrio per i 700 tunisini che in queste ore sono rimasti nel porto di Palermo dopo l'incendio che ha colpito il centro immigrazione di Lampedusa. Poco prima delle ore 14 è partito un boeing 747 della compagnia Dubrovnik air che trasporterà i primi cinquanta malcapitati. Durante il pomeriggio un secondo velivolo continuerà con l'operazione che riporterà nel proprio paese i nordafricani.

"Il ministro Maroni conferma la sua linea politica di gestione del procurato allarme con lo spauracchio delle migliaia di sbarchi: violare la Costituzione e la Carta europea dei diritti umani, in particolare l'articolo 4 che vieta espressamente le deportazioni di massa - dichiara Marco Perduca, senatore dei Radicali - e continua - È necessario che chi è trattenuto al porto di Palermo possa fare eventuale richiesta di protezione e possa ricevere eventuali attenzioni mediche a seguito della traversata e degli scontri di Lampeudusa". L'infermiere Ciprì, dal reparto di Otorinolaringoiatria, conferma che Naji Hsen, il trentenne tunisino che ha raccontato di essere stato picchiato da cinque poliziotti presso il centro, "è più tranquillo e si sta riprendendo. È ancora un po' scosso per l'accaduto. ovviamente non è bello per nessuno prendere bastonate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento