Una partita di calcetto rischia di finire in tragedia: 31enne grave a Villa Sofia

Il giovane, dopo uno scontro casuale con un compagno, si è accasciato a terra in arresto cardiaco. Due volte rianimato, si trova adesso in drammatiche condizioni nel reparto di neuro rianimazione

Una partita di calcetto finita in tragedia. Si trova ricoverato in gravissime condizioni S.L.C, 31 anni, che ieri durante un incontro sportivo con degli amici, si è accasciato al suolo a causa di un malore. Ora il giovane si trova ricoverato nel reparto di neuro-rianimazione di Villa Sofia e le sue condizioni appaiono drammatiche, dopo essere stato due volte rianimato dal personale del 118 e aver ricevuto le prime cure all’ospedale Ingrassia. 

La partita di calcetto si stava svolgendo ai campetti Florio nel quartiere Aquino-Molara quando il trentunenne, dopo uno scontro fisico casuale con un compagno, è caduto a terra in arresto cardiaco. Da lì sono scattati i soccorsi prima dei compagni che hanno allertato il personale sanitario, poi della dottoressa Anna Brighina, che è riuscita a strappare alla morte il giovane grazie al massaggio cardiaco.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Mafia

      Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

    • Politica

      Strage di Capaci, Mattarella: "Ricordare Giovanni, Francesca e gli agenti non sia rito formale"

    • Cronaca

      Omicidio Dainotti, Valeria Grasso: "Irresponsabile lasciare liberi i boss"

    • Mafia

      Diciassette anni di tormenti: imprenditore denuncia il pizzo, 4 arresti ad Altofonte

    I più letti della settimana

    • Omicidio di mafia in via D'Ossuna, Giuseppe Dainotti ucciso in strada a colpi di pistola

    • Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

    • "Sesso con l'alunna di 14 anni": prof di religione finisce sotto processo

    • "Picchiata e violentata in uno scantinato", incubo per una donna alla stazione

    • Incidente sulla Palermo-Agrigento, coinvolte tre auto: giovane in prognosi riservata

    • Marito e moglie in manette: così l'eroina "palermitana" finiva nel chiosco di una scuola

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento